Due sessi, un mondo

È venuto il tempo di riconoscere che i sessi sono due e il mondo è uno, e di trarne le necessarie conseguenze in tutti gli ambiti della vita e della convivenza, mettendo in gioco il senso libero della differenza di esser donna/uomo. Ripensare l’educazione e la pedagogia a partire da pratiche nuove (e antiche) e dal senso libero della propria differenza è un cammino di ricerca che molte donne (e alcuni uomini) stanno facendo, dando inizio a un altro ordine di civiltà di rapporti con se stesse/i, con gli altri, con il mondo: una rivoluzione simbolica.

di Anna Maria  Piussi

Anna Maria Piussi, già docente ordinaria di Pedagogia all’Università di Verona, dove continua a insegnare, partecipa alla comunità filosofica femminile Diotima dal suo inizio. Uno dei suoi interessi principali è il nesso tra educazione e politica, intendendo queste fondamentali dimensioni di esperienza come vie di trasformazione. Ha contribuito a sviluppare e far conoscere in Italia e in alcuni paesi europei ed extraeuropei il pensiero e la pedagogia della differenza sessuale. È autrice di varie pubblicazioni, molte delle quali edite anche in altre lingue.

Due sessi, un mondo

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 88
Formato 14x21
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  
Anno 2008
ISBN 978-88-89480-71-7