Risorse, reti e capitale sociale

Le reti sociali di aiuto, sostegno e conoscenze svolgono un ruolo di primo piano nella vita dei migranti e nei loro percorsi di integrazione. La rete sociale rappresenta una forma particolare di organizzazione delle relazioni interpersonali che per gli immigrati si gioca su più livelli: all’interno del gruppo etnico di riferimento, tra i connazionali che vivono la medesima esperienza di migrazione, nei luoghi di aggregazione religiosa, con i colleghi di lavoro e i vicini di casa, nelle strutture, istituzionali e non, che operano a favore dell’immigrazione. La potenzialità dell’approccio di rete applicato allo studio delle migrazioni è quello di riuscire a cogliere le diverse sfere di appartenenza individuale e collettiva, che sono caratterizzate da una realtà multidimensionale, fluida, in continuo adattamento, e che consente la circolazione di una risorsa – il capitale sociale – che molti studi considerano sempre più strategica nei percorsi di adattamento e di integrazione degli immigrati. Attraverso un percorso di ricerca condotto a Verona, che nella raccolta e analisi delle informazioni ha utilizzato le tecniche della network analysis, vengono illustrate le modalità attraverso le quali gli immigrati che frequentano attivamente luoghi e centri di aggregazione costruiscono, mantengono e recuperano relazioni di aiuto e sostegno tra le varie cerchie sociali.

di Michele  Bertani

Michele Bertani è assegnista di ricerca e cultore della materia in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Verona. Collabora inoltre con il Cestim (Centro Studi Immigrazione, Verona) ed è membro del working group internazionale promosso dall’Osce sul tema dell’integrazione scolastica degli studenti di origine straniera. Tra le pubblicazioni più recenti: I giovani di origine straniera in Italia: riuscita scolastica e percorsi di integrazione, in “Autonomie locali e servizi sociali” (Il Mulino, n. 3/2009); con P. Di Nicola, Sfide trans–culturali e seconde generazioni, numero unico di “Sociologia e politiche sociali” (Franco Angeli, 1/2009); La cura e la salute del bambino nella percezione della madre italiana e straniera, in P. Di Nicola (a cura di), “I pensieri delle mamme. La cura e la salute del bambino nella percezione delle madri” (QuiEdit, 2007); La presenza musulmana in Europa: cambiamenti e tendenze, in “Sociologia e politiche sociali” (Franco Angeli, n. 2/2007).

Risorse, reti e capitale sociale

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 255
Formato 14x21
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2010
Anno 2010
ISBN 978-88-6464-042-6