Il perturbante nella storia Le foibe

Il tema delle foibe è stato finora un terreno di occupazione politica o rimozione della questione non permettendo così di ricostruire e comprendere appieno una vicenda storica. L’approccio metodologico utilizzato qui dagli autori è innovativo e i risultati sono del tutto originali. Mettendo assieme discipline differenti (storia, filosofia e psicoanalisi) e origini geografiche diverse (italiane, slovene e tedesche), gli autori utilizzano il concetto freudiano del perturbante come un prisma interpretativo e ci aiutano a comprendere un tratto di vita nazionale nelle sue esperienze «storiche e sociali anche nella loro dinamica inconscia, sottoponendole a un’analisi critica».

di Giampaolo  Mazzara

Giampaolo Mazzara, psicologo e psicoterapeuta, svolge attività clinica individuale e di gruppo presso lo STEP (Terapia Creativa e Psicodramma). Ideatore del metodo creativo-espressivo, si occupa di progetti di formazione presso scuole, enti e aziende, nonché di interventi terapeutici in ambito riabilitativo e psichiatrico, in particolare applicando lo psicodramma a orientamento dinamico. Opera continuativamente da venticinque anni all’interno di realtà psichiatriche, utilizzando lo psicodramma sia con gruppi di pazienti adulti che con adolescenti e giovani. Conduce attività di supervisione clinica riferita al lavoro psicoterapeutico e a quello effettuato nelle realtà istituzionali. Socio di PLAYS, istituto per la ricerca sulle tecniche attive e sullo psicodramma (Roma) e didatta presso il Corso di Specializzazione in Psicoterapia dell’Istituto IPOD (Roma). È autore di numerose opere fra le quali ricordiamo: L’isola felice (Omega, 1990), Per aprire la mente - psicodramma in ambiente psichiatrico - (Borla, 1994), Parole che nascono libere (Franco Angeli, 2003), Vite urlate (Franco Angeli, 2008).

di Tomás  de Murillo y Velarde

_

Il perturbante nella storia Le foibe

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 316
Formato 14x21
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2010
Anno 2010
ISBN 978-88-6464-055-6