Nelle forme del tempo

Il testo trae origine dalla messa a fuoco della relazione che intercorre tra il tempo e il cinema, tenendo conto che le condizione della Postmodernità hanno modificato, tra l’altro, la percezione delle diverse forme del tempo. Dopo aver affrontato, per rapide sintesi, l’evoluzione che le parole utili a tale indagine hanno attraversato nella storia, il lavoro entra nell’analisi di cinque pellicole, tra loro del tutto diverse per genere e cronologia, cercando di mostrare come si manifestano, nel testo filmico, le tre grandi forme che il tempo assume. Alla fine una breve appendice richiama alcune opere pittoriche, tra le molte che hanno attraversato la lunga stagione delle Avanguardie nelle quale il sentimento del tempo ha disteso la propria influenza.

di Gianfranco  Amato

Gianfranco Amato insegna Sociologia dell'arte e della cultura, presso l'Università di Verona, nell'ambito del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali della Facoltà di Lettere e Filosofia. Tra le sue pubblicazioni vanno annoverate: Woody Allen - Lo specchio e la maschera (Casa Editrice Mazziana); Il destino della differenza in La materia del sogno: introduzione all'analisi del film (Grafica Cierre); Ineffabile immagine in Identità e narrazione (a cura di Alessandro Bosi - Unicopli).

Nelle forme del tempo

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 164
Formato 14x21
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  
Anno 2009
ISBN 978-88-89480-55-7